Bolletini Meteo

Campo di Regata e Weather Nowcast 11/05/2018

Il campo di regata di Chioggia si inserisce in un contesto complesso dal punto di vista ambientale.

Questa complessità rende le prove molto tecniche anche in giornate caratterizzate da brezza termica classica.

Gli aspetti strategicamente interessanti sono:

  • Escursione di marea
  • Correnti della bocca di porto e del fiume Brenta
  • Morfologia della costa e delle opere marittime

 

All’uscita della bocca di porto troverete un’allunata, frangiflutti trasversale alla vostra direzione, che fa sentire il suo effetto largamente sul campo di regata. Quest’ultimo si posiziona a sud est rispetto l’allunata.

L’ostacolo antropico divide il flusso, in entrata e in uscita, della marea lagunare. Simulando la dinamica del fluido si evince quanto questo possa essere determinante sulle scelte strategiche, soprattutto per via dell’intensità per niente ininfluente.

Le mappe che proponiamo sono elaborate dall’Istituto di Scienze Marine di Venezia – CNR e devono essere considerate esclusivamente dimostrative. La dinamica sul campo di regata segue l’andamento mostrato ma va contestualizzato ed interpretato in base alle osservazioni di bordo.

Anche il flusso del fiume rappresenta un fattore molto importante da valutare, spesso si vede facilmente l’influenza delle acque dolci perchè segnano visivamente il mare. In questo caso è utile considerare se ci sono state ragioni per le quali il flusso potrebbe essere maggiore, scrosci entroterra e rafforzamenti delle vie che portano acqua al fiume.

 

MAREA:

11 Maggio ore 03:40 minimo 5 cm
            ore 09:20 massimo 50 cm
            ore 14:55 minimo 15 cm
            ore 21:25 massimo 85 cm

12 Maggio ore 04:05 minimo 0 cm
            ore 10:00 massimo 60 cm
            ore 15:35 minimo 10 cm
            ore 21:55 massimo 90 cm


NB. Per quanto riguarda le correnti: Va sottolineato quanto poco si risenta della circolazione generale dell'Adriatico 

FOCUS SULLO SCENARIO: Atmosfera rimane poco propensa alla stabilità. Analisi previsionale complicata dallo scenario meteorologico che si aggiunge alla microfisica complessa di Chioggia.



E’ possibile tenere monitorato l’andamento del vento in tempo reale tramite la centralina di rilevamento posta sulla punta della diga foranea di Chioggia:  http://93.62.201.235/maree/ESPORTAZIONI/DATI/Diga_Sud_Chioggia.html

Il campo di regata è posto a meno di un miglio di distanza.

 

METEO SABATO – Giornata nel complesso soleggiata, eccetto per una moderata attività cumuliforme sui rilievi

METEO DOMENICA – La perturbazione, in seno a una saccatura dalla Francia, attraverserà dapprima il Nordovest e la Toscana, in movimento verso Nordest (fenomeni saranno più frequenti sull’area montuosa)

L’aria fredda che accompagnerà la perturbazione porterà un calo delle temperature al Nord.

 

ORARI DI AGGIORNAMENTO MODELLI (UTC):

RUN 00:

  • 05:45 da 0h a +48h variabili atmosferiche e marine
  • 07:00 da +48h a +240h variabili atmosferiche
  • 08:00 da 0h a +240h variabili atmosferiche più quelle marine

RUN 06:

  • 14:00 da 0h a +48h variabili atmosferiche

RUN 12:

  • 17:45 da 0h a +48h variabili atmosferiche
  • 19:00 da +48h a +240h variabili atmosferiche
  • 20:00 da 0h a +240h variabili atmosferiche più quelle marine

N.B.
Variabili atmosferiche = vento, raffica, tempo, temperatura, pressione

Variabili marine = altezza onda significativa, direzione d’onda, altezza onda massima, swell

 

I nostri dati sono indicati in orario UTC. Per ottenere l’ora locale italiana in regime di ora legale (tra l’ultima domenica di marzo e l’ultimo sabato di ottobre) occorre aggiungere due ore all’ora UTC.

Powered by Meteomed / Meteosolutions

Commenti Facebook